La riforma del condominio è legge.

La riforma del condominio è legge: più facili le installazioni di impianti a fonti rinnovabili. La Legge n. 220 dell’11 dicembre 2012 introduce importanti modifiche alle disposizioni del Codice civile sul condominio, tra cui maggioranze più semplici per approvare interventi di miglioramento energetico dell’edificio. La nuova legge, che entrerà in vigore il 18 giugno 2013, consentirà con la maggioranza dei presenti all’assemblea e la metà del valore dell’edificio di decidere sulle innovazioni aventi ad oggetto, tra le altre cose, “le opere e gli interventi previsti per eliminare le barriere architettoniche, per il contenimento del consumo energetico degli edifici(…), nonché per la produzione di energia mediante l’utilizzo di impianti di cogenerazione, fonti eoliche, solari o comunque rinnovabili da parte del condominio o di terzi che conseguano a titolo oneroso un diritto reale o personale di godimento del lastrico solare o di altra idonea superficie comune”. Per saperne di più

2017-05-04T17:52:51+00:00