Pubblicate oggi le nuove norme CEI 0-16 e CEI 0-21 Ed. 04-2019

Pubblicate oggi le nuove norme CEI 0-16 e CEI 0-21 Ed. 04-2019

  • oggi 17 aprile 2019, il CEI ha pubblicato sul proprio sito: le nuove Norme CEI 0-21 e CEI 0-16 che recepiscono le prescrizioni del Regolamento UE 2016/631 e del Regolamento (UE) 2016/1388;
  • Sono scaricabili gratuitamente dal link: https://www.ceinorme.it/it/norme-cei-0-16-e-0-21.html
  • Esse assumono validità dal 17 aprile 2019
  • la nuova Deliberazione 149/2019/R/eel di ARERA detta le Tempistiche per l’applicazione delle nuove edizioni della Norma CEI 0-16 e della Norma CEI 0-21 ai fini dell’implementazione del regolamento (UE) 2016/631 e del Regolamento (UE) 2016/1388.
  • Principali novità CEI 0-21:
  • per le SPI / Relè di protezione:
    o Per gli SPI (sia CEI 0-16 che CEI 0-21) è prevista una nuova prova per verificare che il relè
    non scatti a fronte di una derivata di frequenza di 2,5 Hz in1 s. Sono state modificate alcune soglie e tempi di intervento.
    Inverter per fotovoltaici:
    o Sono previsti nuovi requisiti in riferimento ai campi di tensione e frequenza per i quali i generatori devono restare connessi.
    o Nuova curva di limitazione della potenza attiva per transitori di sovrafrequenza (la regolazione parte da 50,2 Hz e non più da 50,3 Hz).
    o Modifica caratteristica LVFRT (low voltage fault ride through).
    Sistemi di accumulo (introdotte conseguentemente ai lavori del Gruppo Congiunto CEI 120/ CEI 316 e per uniformare i requisiti degli accumuli a quelli degli inverter fotovoltaici):
    o Introduzione del concetto di scalarità e modularità.

    Impianti plug & play (sotto gli 800Wp)
    o Introduzione della definizione, dello schema di connessione, dei requisiti e del regolamento di esercizio.

2019-04-24T16:34:58+00:00